Vivere il presente

Come vivere nel momento presente, in 7 chiavi psicologiche

 

Le chiavi principali per saper vivere nel qui e ora in modo autentico e senza scuse.

 

viviere il presente

Uno dei principi della terapia di Gestalt e della pratica della meditazione è l’idea di vivere nel momento presente. Per alcune persone, questo modello di vita serve come un modo per sperimentare la vita in un senso autentico, senza cadere in preoccupazioni infondate.

Tuttavia, una cosa è la teoria e un’ altra la pratica.

Come si fa quello di vivere nel presente? E cosa significa questo?

Nelle righe seguenti cercheremo di rispondere a queste domande.

 

Che cosa significa vivere il presente?

In breve, vivere nel momento presente significa interpretare tutte le nostre esperienze come parte di un insieme di sensazioni uniche che esistono come tali solo nel qui e ora.

Ciò significa, ad esempio, non sostenere la convinzione che ciò che sperimentiamo siano più o meno copie perfette dei momenti precedenti, o che siano anticipazioni di ciò che sperimenteremo in futuro.

In questo modo, non cadremo nella trappola di credere che tutta la nostra vita sia dovuta ai nostri ricordi e a ciò che ci aspettiamo dai tempi futuri (indipendentemente dal fatto che le aspettative siano buone o cattive), e apprezzeremo ciò che ci sta accadendo così com’ è al momento.

 

7 chiavi per vivere nel presente

Da qui esamineremo alcune linee guida di base per iniziare a incorporare questa filosofia di vita nella nostra vita quotidiana.

Sei pronto per iniziare questo viaggio?

 

1. Finire con la ruminazione

La ruminazione psicologica è ciò che accade quando ciò che ci preoccupa o ci provoca stress attira tutta la nostra attenzione e pensieri a se stesso.

Fondamentalmente, si tratta di ricordi sgradevoli (indipendentemente dal fatto che siano basati su esperienze o idee reali) che diventano qualcosa a cui tutto ciò che facciamo o percepiamo finisce per fare riferimento.

Per terminare la ruminazione, è consigliabile trovare momenti di riposo e, soprattutto, dedicarli a passeggiare nella natura circostante.

Per ulteriori informazioni potete consultare questo articolo:  In natura e benessere

 

2. Il mondo del Mindfulness

La meditazione non lascia vuota la mente (che è impossibile), ma ci aiuta a distogliere la nostra attenzione da interpretazioni della realtà basate sul passato e sul futuro.

Mindfulness è una forma ben studiata e facile da praticare di meditazione che ha anche dimostrato di essere efficace nel prevenire ricadute nella depressione.

Potete saperne di più sui suoi principi e la sua pratica in questo articolo.

Cos’è MINDFULNESS ? Come si fa Mindfulness ?

 

3. Imparare esercizi di rilassamento

La meditazione non è l’unico modo per disconnettersi; ci sono anche molti esercizi di rilassamento che si concentrano sul rilassamento dei muscoli e sull’accompagnamento di un tipo di respirazione lenta che sfrutta al massimo la capacità polmonare.

Queste tecniche ci aiutano a ridurre i pensieri invadenti legati al passato.

 

4. Giudica razionalmente le vostre aspettative e i vostri obiettivi

Un buon modo per alleggerire gli oneri e iniziare ad apprezzare maggiormente le esperienze direttamente legate al presente è quello di fare una valutazione dei propri obiettivi e delle proprie responsabilità.

È difficile vivere nel presente quando si deve lavorare 11 ore al giorno.

Ecco perché il tempo speso per fare il punto sulle proprie priorità per un maggiore benessere sarà speso bene.

 

5. Imparare a gestire l’autostima

Dobbiamo fare dell’immagine di noi e l’autostima uno strumento per conoscerci fedelmente, non qualcosa che ci schiavizza e ci fa sentire male per non soddisfare le aspettative che ci siamo imposti.

Se tutto ciò che facciamo è fatto con gli occhi puntati su se ci avvicina o ci allontana dal “sé ideale”, sprecheremo molte opportunità per immergerci nella genuinità di ogni esperienza semplicemente perché la nostra attenzione sarà stata catturata in un ideale che esiste solo perché lo abbiamo creato.

 

6. Fare sport

Poche attività fanno sì che ci concentriamo più sul presente che lo sport fisico.

Poiché questo tipo di esercizio richiede sforzo e concentrazione su ciò che sta accadendo, funziona molto bene per “sganciare” la nostra attenzione dalle preoccupazioni.

Ma, inoltre, fare sport fa sì che il nostro corpo secerne una maggiore quantità di endorfine, grazie alla quale una sensazione di benessere e sollievo ci invade.

 

7. Assorbire la filosofia esistenzialista

Gli esistenzialisti difendono l’idea che la vita ha solo gli obiettivi e il significato che vogliamo darle, e quell’idea è fondamentale per gestire tutte le aspettative che notiamo e che ci fanno più male che bene.

 

Mundo Meditar

Articolo
Data creazione
Nome articolo
Vivere il presente
Punteggio
51star1star1star1star1star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja