Consigli per mantenere in forma il tuo cervello

 


mantieni in formo il tuo cervello
 

Con il passare degli anni, tutti gli organi del corpo si deteriorano e perdono la capacità di svolgere tutte le loro funzioni in modo ottimale.

A causa di questo, molte persone stanno adottando abitudini per mantenersi in forma ed evitare che la loro qualità di vita si deteriori nel lungo periodo.

Tuttavia, pochi prestano sufficiente attenzione alla loro salute cerebrale, che è spesso uno dei più colpiti in età avanzata e che, se non addestrato, può portare a problemi mentali, perdita di memoria o difficoltà di sonno, tra gli altri.

Avere un buon funzionamento del cervello e un buon funzionamento cognitivo nel corso degli anni è qualcosa che può essere raggiunto con l’adozione di buone abitudini e l’esercizio fisico.

Quindi, questa volta condivideremo 8 suggerimenti che potete applicare per mantenere in forma questo importante organo.

 

1.  Fare un’attività fisica regolare

 

L’esercizio fisico rafforza le cellule cerebrali, le connessioni tra di loro, e si ritiene infatti che possa stimolare la creazione di nuove cellule nervose.

Questa abitudine contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna, a prevenire i problemi cardiovascolari e a ridurre il rischio di Alzheimer e di altre forme di demenza.

Ci sono prove che dimostrano che il cervello beneficia anche di attività fisica a basso impatto, soprattutto se combinato con una dieta sana, l’attività mentale e l’interazione sociale.

Quindi, quelli raccomandati sono:

Camminare.
Andare in bicicletta.
Crescere un giardino.
Giocare a calcio
Ballare.
Saltare la corda.

 

2. Mangiare sano

Una cattiva alimentazione porta a colesterolo alto e altri problemi cardiovascolari che aumentano il rischio di danni cerebrali.

Una dieta a basso contenuto di grassi e colesterolo, a base di verdure verdi, frutta e cereali, aiuta a proteggere le cellule cerebrali.

Alcuni degli alimenti raccomandati per il cervello sono:

Spinaci
Germogli di erba medica
Broccoli
Barbabietola
Peperoni rossi
Cipolla
Cavoletti di Bruxelles
Pesce azzurro
Semi
Frutta secca

 

3. Avere più interazione sociale

Le relazioni sociali fanno parte della vita di tutti fin dall’infanzia e svolgono un ruolo chiave nello sviluppo cognitivo.

Mantenere i contatti con altre persone, partecipare ad attività culturali o praticare sport di gruppo possono avere un effetto protettivo contro la demenza.

A questo proposito, alcuni suggerimenti da applicare possono includere:

Rimanere attivi al lavoro.
Unisciti ai gruppi della comunità e alle cause di interesse pubblico.
Iscriviti a club di gioco di carte, club di danza, o qualsiasi altro tipo di gruppo sociale.
Viaggiare

 

4. Mantenere la calma

Lo stress fisico e mentale costante può portare a problemi di memoria a lungo termine e difficoltà nel processo di apprendimento.

È meglio affrontare le situazioni con un atteggiamento positivo e cercare di mantenere la calma, non importa quale sia la situazione.

Dopo tutto, che senso ha stressarsi ?

 

5. Dormire bene

Ogni notte, quando il corpo si riposa, il cervello rimane attivo, eseguendo funzioni che sono impossibili da eseguire durante il giorno.

Durante questo periodo si consolida la memoria delle esperienze e delle nuove conoscenze acquisite durante il giorno e si elimina tutto ciò che è inutile.

Avere un sonno breve, interrotto o semplicemente non averlo sta causando un disturbo cerebrale immediato che può essere riflesso in difficoltà mentali il giorno successivo.

Di conseguenza, vi consigliamo di organizzare il vostro programma di sonno e assicurarsi che sia di almeno 7 ore, senza interruzioni.

 

Ti può interessare: Musica per dormire bene

 

6. Imparare ogni giorno

Il processo di apprendimento inizia alla nascita e non finisce mai.

L’allenamento alla memoria con studio costante e rafforzamento è uno dei modi migliori per godere di una buona salute cerebrale.

La memoria di solito funziona in modo ottimale fino all’età di 30 anni.

Da quell’età in poi, è molto importante esercitarlo con la lettura, la scrittura, i giochi o con qualsiasi altra attività che lo mantenga più attivo che mai.

 

7. Leggi un libro ogni settimana

 

E ‘sorprendente come qualcosa di così piacevole come la lettura può rafforzare il cervello e prevenire il suo deterioramento.

La lettura frequente aumenta la capacità di concentrazione, favorisce le connessioni tra i neuroni ed è uno dei modi migliori per prevenire la perdita di memoria nella vecchiaia.

 

8. Continua a giocare

Probabilmente, il modo migliore per rimanere mentalmente giovani è attraverso il gioco.

Continuare ad essere un bambino indipendentemente dall’età è un modo per mettere da parte preoccupazioni, stress e quant’altro abbia un impatto negativo sulla salute mentale.

In fine, l’illusione e i valori dell’infanzia sono essenziali per essere giovani tutta la vita e non dimenticare tutto ciò che causa la felicità.

 

E tu… comincerai a mettere in pratica questi consigli ?

Lascia il tuo commento.

 

Ti può interessare: La psicologia e l’allenamento mentale 

 

Visita il nostro BLOG

 

 

Mundo Meditar