7 integratori che aiutano a migliorare l’intelligenza e la concentrazione 

 


intelligenza
 

Gran parte della nostra capacità mentale dipende dalle sostanze nutritive che consumiamo.

 

Supplementi per l’intelligenza

Vari integratori con preziosi nutrienti per il funzionamento cognitivo.

Lo studio dell’intelligenza è sempre stato di interesse per gli psicologi, ed è per questo che sono stati condotti molti studi per cercare di capire che cos’è veramente questa qualità e come possiamo migliorarla.

Mentre la maggior parte degli sforzi degli specialisti si è concentrata sulla missione di comprendere meglio la natura dell’intelligenza e i fattori genetici ed educativi che possono influenzarla, alcune ricerche hanno cercato di capire quali sostanze nutritive possono migliorare le prestazioni intellettuali.

 

Nutrienti e integratori che migliorano la nostra intelligenza

 

Ci sono molte ricerche che sembrano indicare che il cibo influenza le nostre prestazioni intellettuali.

Un esempio di questo è uno studio condotto da Holford e Lawson, che ha trovato una forte correlazione positiva tra una dieta ad alto contenuto di zucchero e carboidrati semplici e bassa intelligenza.

In questo senso, ci sono anche molti studi che hanno cercato di trovare il rapporto tra l’assunzione di alcune sostanze nutritive e il miglioramento delle prestazioni di alcune funzioni cognitive.

Nelle righe seguenti potete trovare un elenco di nutrienti e integratori che possono contribuire a migliorare l’intelligenza o meglio conservarla nel tempo.

 

1. Creatina

Chi è in contatto con il mondo dell’esercizio fisico ha probabilmente sentito parlare della creatina, una sostanza organica presente nei muscoli e nelle cellule nervose degli organismi viventi.

Ha una struttura simile a quella degli amminoacidi.

La creatina aumenta le prestazioni sportive, soprattutto quando si lavora su resistenza anaerobica, forza, velocità o potenza.

E ‘utilizzato anche da persone che vogliono aumentare la loro massa muscolare, perché mantiene il liquido nel muscolo, che consente una maggiore immagine muscolare.

Alcune ricerche indicano che la creatina migliora anche le prestazioni cognitive.

I dati suggeriscono che migliora la memoria e l’attenzione e svolge un ruolo chiave nell’energia cellulare.

 

2. Caffeina + L-Teanina

La caffeina è un noto stimolante e consumato in tutto il mondo.

Ha una serie di benefici per le persone, tra cui aumento della veglia e riduzione della fatica, un effetto protettivo contro le demenze, il metabolismo accelerato e la perdita di peso.

Ha anche un effetto diuretico.

Tuttavia, gli studi suggeriscono che la caffeina da sola non migliora le prestazioni nelle attività che influenzano l’apprendimento e la memoria, ma lo fa se combinata con L-Teanina, un aminoacido che si trova nel tè verde.

Produce anche altri benefici come il miglioramento della memoria di lavoro, attenzione, concentrazione e cambiamento di fuoco, così come l’elaborazione visiva.

 

3. Salvia Spagnola (Salvia Lavandulifolia)

Questa pianta erbacea perenne si trova in Spagna e nel sud della Francia.

Si tratta di un’erba aromatica che aumenta i livelli di acetilcolina.

Di conseguenza, produce benefici nella memoria e migliora l’umore.

Gli studi scientifici concludono inoltre che è vantaggioso nei casi in cui una persona è affetta di Alzheimer.

Produce anche un effetto antidepressivo, ansiolitico, estrogenico e antinfiammatorio.

 

4. Rosea Rodiola

Questa pianta cresce nelle regioni fredde dell’emisfero settentrionale e appartiene alla famiglia delle Crassulaceae.

I dati scientifici sembrano indicare che migliora la cognizione e la memoria, oltre a produrre altri benefici psicologici come la riduzione dei livelli di stanchezza mentale e di ansia.

I suoi benefici si manifestano anche in situazioni in cui è necessario utilizzare memoria, calcolo, concentrazione e velocità nella percezione audiovisiva.

 

5. Panax Ginseng (Ginseng Asiatico)

Il Ginseng è facile da trovare in tutti i paesi, poiché è un supplemento molto popolare che è stato usato per i secoli come componente di medicina cinese, ma ora è anche usato nell’ovest.

Gli studi suggeriscono che migliora la memoria di lavoro e la durata dell’attenzione.

Ha anche una funzione sessuale tonificante, riduce la fatica e migliora l’umore.

 

6. Gingko Biloba

Come nel caso precedente, un altro dei più noti integratori del nostro tempo è Gingko Biloba.

È un albero unico nativo della Cina, associato a miglioramenti nella memoria, l’attenzione e la concentrazione.

Gli studi indicano che è efficace nell’uso con i pazienti con demenza. Ha anche un effetto ansiolitico.

 

7 Acidi grassi omega-3

 

Anche se i grassi sono spesso noti, soprattutto per i grassi saturi e trans, perché promuovono l’obesità e le malattie cardiovascolari, ci sono anche grassi sani.

Tra i grassi sani ci sono i grassi polinsaturi, e alcuni dei più noti sono gli acidi grassi Omega-3, che si trovano principalmente nel pesce, ma anche nella frutta a guscio.

Il suo consumo è associato ad un declino cognitivo legato all’età e favorisce quindi la prevenzione del morbo di Alzheimer.

La ricerca indica che migliora la memoria, la concentrazione e la durata dell’attenzione. Migliora anche l’umore.

 

E tu… mangi alcune di queste cose? Lascia il tuo commento.

 

Ti può interessare: Come migliorare la concentrazione

Visita il nostro BLOG

 

Mundo Meditar