Che considerare quando si va a praticare yoga

 

Che cosa si dovrebbe considerare quando si va a praticare yoga?

 

 

praticare yoga

 

 

Se si vuole praticare yoga ci sono alcuni problemi che si dovrebbe considerare se si desidera che la sessione sia utile ed evitare eventi imprevisti o lesioni a causa di cattiva gestione

L’interesse per la pratica dello yoga è una buona cosa.

Questa attività, che in principio può essere noiosa, aiuta a tonificare il corpo, aumentare l’elasticità e la capacità polmonare.

Tuttavia, vi sono alcune cose che dovremmo tenere a mente.

Così come dobbiamo analizzare se uno specifico tipo di sport è adatto a noi e se è adattato agli obiettivi che vogliamo raggiungere, lo stesso accade con lo yoga.

 

Tipi di yoga

 

Ci sono molti tipi di yoga.

Alcuni di essi contengono lunghe sessioni di meditazione e in altri, le posture vengono eseguite continuamente o innovazioni vengono introdotte come la musica molto più vivace.

Vediamo alcuni stili di questa disciplina che vengono praticati oggi:

 

Hatha yoga :

 

Questo è un approccio di base alle posture e al modo in cui lavoriamo con la respirazione.

Cominciano con posizioni semplici e progressi nella loro difficoltà mentre li padroneggiamo.

 

Raja yoga :

 

Si concentra sulla meditazione.

Anche se alcune posture possono essere eseguite, a seconda dell’insegnante, di solito sono molto semplici.

Il più delle volte, la meditazione sarà il protagonista.

 

Kundalini yoga :

 

Si concentra sul risveglio dell’energia del corpo.

A questo scopo, alcuni strumenti sono utilizzati, come la respirazione del fuoco e le posture che lo includono, specifiche asane e mudra.

Uno spazio per la meditazione è anche dedicato.

 

Ivengar yoga :

 

Il suo scopo è quello di rendere ogni postura il più perfetta possibile tenendoli per un breve periodo di tempo.

Grazie a questa pratica, le persone tendono a migliorare la loro condizione fisica.

 

Bikram yoga :

 

Lo yoga è praticato in classe a 40ºC e con il 40% di umidità.

Al giorno d’oggi, è uno stile molto popolare. Migliora la forma fisica e la flessibilità.

 

Esistono altri tipi specifici di yoga, ad esempio per le donne incinte o i bambini. Sta a noi e a ciò che stiamo cercando di fare con l’uno o con l’altro.

Inoltre, possiamo provare diversi stili fino a quando non scegliamo quello che più ci convince.

 

 

Il livello della classe di Yoga

 

Un’altra cosa che dovremmo tenere a mente prima di praticare yoga è quello di scegliere il livello della classe.

Ci sono molti che offrono yoga avanzato e, se non l’abbiamo mai praticato prima, questo può essere un grave errore.

Oltre al fatto che per noi sarà impossibile tenere il passo con gli altri studenti, corriamo anche il rischio di essere feriti forzando troppo il nostro corpo.

Dobbiamo migliorare la nostra flessibilità e praticare le posture più elementari prima di entrare in quelle più avanzate.

 

 

Materiale adatto per fare yoga

 

Quando andiamo a praticare yoga per la prima volta abbiamo bisogno di essere preparati.

Per fare questo, vediamo cosa dovremmo sempre indossare:

 

Bottiglia d’acqua:

L’idratazione è molto importante e se abbiamo intenzione di praticare lo yoga Bikram ancora di più.

Idealmente, almeno un litro d’acqua dovrebbe essere portato in classe.

Ci sono mense da riempire adatte per la palestra.

 

Tappetino:

Dobbiamo sceglierne uno che sia adatto, che non scivoli, che sia comodo e che ci permetta di eseguire tutte le posture senza alcun problema.

 

Calzature adatte:

Lo yoga è praticato di solito a piedi nudi o con calze.

Se scegliamo quest’ultima opzione, dobbiamo sceglierne alcune che non scivolino via.

 

Coperta:

Una piccola coperta è ideale se facciamo Raja yoga, in quanto saremo tranquilli per molto tempo e può raffreddare.

E ‘necessario anche in altri tipi di yoga per la parte di rilassamento. La sensazione di comfort è molto confortante.

 

Ascolta il tuo corpo

Prima di praticare yoga è anche importante che si impari ad ascoltare il vostro corpo.

Molti insegnanti già vi diranno, ma è necessario che non forziate le posizioni che state assumendo.

Il motivo è che se sei un principiante o hai recentemente imparato una nuova postura, il tuo corpo non è ancora pronto per eseguirlo perfettamente.

Qualsiasi dolore o disagio eccessivo dovrebbe farci fermare immediatamente.

Molte persone si infortunano per non aver ascoltato il loro corpo.

Lo yoga è una pratica che ci permette di migliorare la nostra flessibilità e la qualità delle nostre posture in modo progressivo.

Affrettarsi e non darci il tempo può finire per farci del male.

Cosa ti è mancato nella tua prima lezione di yoga?
Ti sei mai infortunato ? Ricordate che lo yoga ha molteplici benefici, ma li otterremo solo se progrediamo lentamente e senza fretta.

 

 

Ti può interessare: Tipi di Yoga

 

Visita il nostro blog YOGA

 

 

Mundo Meditar

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja